Axe Italia

Axé è Arteducazione

Riportiamo i video di due esibizioni del gruppo intermedio di percussioni di Projeto Axé nel centro Storico di Salvador, a pochi metri dall’entrata dell’Unità di Accoglienza del Pelourinho.

Musica percussiva in strada a Salvador

Prima di essere un nome proprio, Pelourinho era un nome comune con il significato di “colonna di pietra o di legno, collocata in luogo centrale o pubblico dove i criminali venivano esibiti e puniti” (Dizionario Houaiss).

Pelourinho divenne il luogo della gogna dove gli schiavi venivano puniti e frustati in pubblico. È il nome del centro storico della città di Salvador di Bahia.

É in questa parte della città, oggi meta di tanti turisti, che sorge una delle Unità di Accoglienza di Projeto Axé. Ogni giorno è popolata da circa 400 bambini, adolescenti e giovani che hanno deciso di abbandonare le vita in strada e intraprendere un percorso di scatto sociale volto alla riacquisizione della loro cittadinanza.

Laboratori di musica, disegno, stampa, moda e informatica sono le principali attività che offre loro Projeto Axé in un territorio dove un un tempo gli uomini importati dall’Africa come schiavi venivano fustigati.

La musica percussiva di origine afro-brasiliana è dei pilastri della pratica arteducativa di Axé. I percorsi per l’acquisizione di questo linguaggio artistico si strutturano in tre livelli a seconda delle capacità di ogni soggetto che decide di praticarla: principiante, intermedio, professionalizzante.

Numerose e frequenti sono le iniziative in pubblico, in cui i percussionisti di Axé possono esibirsi. Spesso il luogo della performance è proprio la strada, non più spazio di abbandono e povertà ma palcoscenico in cui mostrarsi  la propria soggettività e capacità di produrre arte e bellezza. Tornare nel Pelurinho e rivendicare la propria origine e discendenza africana.

Il primo video è stato registrato il 28 Agosto 2017 e l’esibizione, guidata dall’insegnante di percussioni Andréziinho Menezes era un messaggio di benvenuto per accogliere gli educatori Italiani in occasione di un interscambio formativo, di cui anche i media locali hanno dato notizia. ( Per il servizio della redeGlobo clicca qui.)

Questo il benvenuto degli educandi di  ProjetoAxé al gruppo di educatori di Maestri di Strada!!!

Questo secondo video è stato realizzato e pubblicato nei primi giorni del 2020 dal quotidiano Correiro, il quotidiano più letto nello Stato di Bahia.