Axe Italia

Axé è Arteducazione

Axé sul palco con Roger Waters il fodatore dei Pink Floyd .

Il 17 ottobre 2018 a Salvador presso l’Arena Fonte Nova 12 bambini di Projeto Axé si sono esibiti sul palco con Roger Waters.

La leggenda dei Pink Floyd ha voluto che molte tappe del suo Tour  mondiale “Roger Waters – Us + Them” passassero anche per l’America Latina.

In Brasile si è esibito a: San Paolo, Brasilia, Salvador, Belo Horizonte, Rio de Janeiro, Curitiba, Porto Alegre e Montevideo.

In ogni tappa del Tour la leggenda dei Pink Floyd ha fatto salire sul palco dei bambini che come ha sottolineato in più occasioni “sono il futuro dell’umanità” e gli interpreti del messaggio centrale dell’intero tour: quale futuro stiamo costruendo? Quanto siamo capaci di sentire ed empatizzare con la violazione dei diritti fondamentali di cui soffrono ancora molti essere umani?

Durante il concerto di apertura della tournée Brasiliana, andato in scena 17 Ottobre 2018  a Salvador Bahia presso lo stadio Fonte Nova, è toccato ai bambini di Progetto Axé di vivere l’esperienza unica di condividere il palco con lo storico fondatore e bassista dei Pink Floyd Roger Waters. I minuti della loro esibizione sono stati uno dei momenti più emozionanti dell’intera serata.

Dodici giovani artisti di Projeto Axè di età compresa tra gli 8 e i 13 anni sono emersi sul palco incappucciati come i prigionieri di Guantanamo e indossando la classica divisa arancione dei carcerati americani. Si sono esibiti in una coreografia ed hanno accompagnato Waters che con al collo il suo basso intonava le parole di quella che è forse la canzone più famosa dello storico gruppo musicale inglese Another Brick in The Wall.

Durante la performance i giovani di Axé hanno aperto le tute arancioni e mimando la trasformazione di un super eroe come Superman, hanno mostrato le magliette che indossavano che riportava la scritta “Resistere”.

Il pubblico numerosissimo – più di trentamila spettatori – si è lasciato entusiasmare dalla presenza dei ragazzi tanto che, una volta terminata l’esibizione, per tutto lo stadio si è intonato il coro. “Resistere, resistere, resistere”.

Enorme l’emozione dei nostri 12 bambini, molti di loro non sono riusciti a trattenere le lacrime dopo lo spettacolo.

Grande la soddisfazione anche per tutti gli operatori di Projeto Axé i quali hanno vissuto come un grande riconoscimento del loro lavoro l’invito ricevuto da Roger Waters per avere con lui sul palco i ragazzi di Projeto Axé.